Se hai un’attività con un capannone che d’estate diventa caldo come l’inferno, 
mandando in tilt i lavoratori e i macchinari utensili, questa innovazione nel settore della climatizzazione industriale potrebbe cambiarti la vita.

Presentato il primo condizionatore industriale
(1° nel mondo per prestazioni nel 2016 secondo il WPZ)
che consente sia di RAFFREDDARE che di RISCALDARE il capannone, eliminando per sempre le bollette del gas

Fino a oggi hai sempre sentito parlare di chiller con caldaia, o di raffrescatori, aerotermi, indicando questi come “condizionatori industriali”. Ma nessun impianto finora ti ha mai permesso di:

Goderti sia il fresco in estate, che il caldo d’inverno dentro il capannone, grazie all’azione di un solo macchinario;

Eliminare impianti idraulici con tubazioni, chiller o raffrescatori che fanno solo umidità senza risolvere il problema;

Rottamare la caldaia (e quindi godere dei vantaggi economici del Conto Termico 2.0) perché avrai un solo impianto che condiziona e riscalda;

Risparmiare soldi, perché elimini le bollette del gas, abbassi drasticamente i consumi e godi degli incentivi del GSE e del Credito d'imposta 2020.

L’impianto che stai ora per conoscere è un’innovazione assoluta, che ti permetterà di riscaldare e raffreddare grazie all’azione di una sola macchina che sfrutta il principio della pompa di calore aria-aria, ottimizzata per la stagione invernale e dimensionata per darti una temperatura perfetta anche all’interno di una grande area come un capannone di produzione, o un magazzino, un supermercati, un’officina palestre garden

SCOPRI KITA AIR DA QUI

Queste macchine utilizzano l’unità esterna delle KITA aria-acqua serie L, con i relativi vantaggi e dimensionamenti accurati.

Evitando lo scambio termico con l’acqua, queste unità presentano elevate efficienze e prestazioni ed eliminano il problema particolarmente sentito del rischio di ghiaccio durante i periodi invernali più freddi, di cui sono caratterizzati i sistemi aria/acqua.

L’unità interna è dimensionata in modo da ottenere in ogni condizione la massima efficienza e il massimo comfort, in particolar modo in termini di impatto acustico estremamente limitato, grazie all’impiego di uno speciale ventilatore inverter a basso numero di giri.

Inoltre, grazie all’unità esterna KITA, il funzionamento è assicurato fino a temperature dell’aria esterna di -30°C.

L’innovazione di KITA AIR ha permesso di introdurre una macchina finora inesistente nel settore della climatizzazione per industria. In particolare capannoni, e per serre, con un’elevata semplicità di installazione e di gestione, ed economicamente molto più vantaggiosa.

SCOPRI KITA AIR DA QUI